Forex market analysis (8/2/2013) – ore 10.08

Partenza positiva per le piazze finanziarie europee, anche se gli spread sovrani restano sotto pressione. Quello spagnolo paga l’aumento dei tassi sui Bonos nell’asta di ieri e le accuse di corruzione al premier Mariano Rajoy. Lo spread Btp-Bund, invece, che stamattina è salito fino a 302 punti, paga l’aumento del rischio-Italia con l’avvicinarsi delle elezioni politiche del 24-25 febbraio. Chiaramente lo spread ha anche un impatto sull’andamento dell’euro, visto che da diverso tempo ormai c’è una forte correlazione inversa tra spread dei paesi periferici europei e moneta unica.

 

Il resto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
Fai il oppure REGISTRATI

Forex: market analysis (05/02/2013) – ore 10.20

Rimbalzo per le borse europee che, dopo il tonfo di ieri, stanno evidenziando un andamento positivo a inizio seduta. Rientra per ora il timore della febbre da spread, che ha una forte correlazione inversa con il mercato dell’euro. Stamattina lo spread Btp-Bund ha sfiorato 294 punti, ma poi è sceso velocemente verso 280. Così sul mercato delle valute, è avvenuta una reazione importante dell’euro che è rimbalzato contro dollaro, yen, sterlina e franco svizzero. Il tasso di cambio euro/dollaro, che era sceso sotto 1,3460, è tornato in area 1,3530.

 

Il resto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
Fai il oppure REGISTRATI

Forex: market analysis (31/01/2013) – ore 09.52

I mercati europei hanno aperto con il segno meno, tranne Piazza Affari che guadagna mezzo punto. La borsa milanese, però, viene da un crollo di oltre tre punti nella seduta di ieri. In forte crescita, invece, gli spread sovrani: lo spread Btp-Bund è tornato a 270, quello spagnolo a 350. Ciò potrebbe influenzare negativamente il mercato dell’euro, che fino a ieri ha mostrato i muscoli sul forex. Infatti, nelle ultime settimane c’è stata una forte correlazione inversa tra andamenro dello spread e quello dell’euro. Sebbene il trend rialzista resti ancora molto solido, il mio consiglio è di fare molta prudenza dopo gli ultimi giorni particolarmente favorevoli per operazioni di day-trading.

 

Il resto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
Fai il oppure REGISTRATI

 

Forex: market analysis (14/01/2013) – ore 10

La nuova ottava sui mercati finanziari si è apperta all’insegna del denaro per le borse. La borsa di Shanghai ha chiuso con un balzo del 3%, grazie ai rumors relativi alla possibile apertura da parte delle autorità cinesi verso un incremento delle quote di investimenti stranieri nel mercato azionario domestico. Tokyo è chiusa per festività. In Europa rialzi frazionali per gli indici di borsa. Continua l’ottimo momento per Piazza Affari, che resta la migliore in Europa. In leggero rialzo gli spread.

 

Il resto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
Fai il oppure REGISTRATI

Segnali CFD 20 dicembre 2012, ore 07.08

Ieri le borse americane hanno fatto una brusca inversione di marcia, anche se il trend rialzista di fondo resta senza dubbio intatto. Il Dow Jones ha chiuso con una perdita dello 0,74%, giù anche il Nasdaq che ha perso più di mezzo punto percentuale. Restano toniche le piazze europee, grazie all’Ifo migliore delle attese, all’upgrade di S&P sulla Grecia a B- da default selettivo e al balzo superiore al 5% degli ordinativi all’industria in Spagna. Crollano gli spread sovrani, con il differenziale Btp-Bund sotto 300 punti. Oggi c’è grande attesa per il dato sul pil americano, anche se si aspetta ancora l’accordo relativo al fiscal cliff. Tra le commodity ancora negatività sui metalli preziosi.

Il resto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
Fai il oppure REGISTRATI