Forex: segnali operativi (17/7/2013) – ore 18.00

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Email 0 0 Flares ×

Mercati finanziari in balìa delle dichiarazioni dei governatori delle banche centrali, che continuano a confondere le idee e a cambiarle di settimana in settimana. In audizione alla Camera Usa, Ben Bernanke ha utilizzato un tono da colomba (“dovish”) e ha sottolineato che la politica accomodante negli Stati Uniti proseguirà anche in futuro, considerando che la disoccupazione resta elevata e la crescita modesta. Secondo il numero uno della FED, al momento mancano i presupposti per ridurre il piano di stimoli monetari. Borse tutte positive, mentre sul forex la volatilità è aumentata a vista d’occhio in attesa della lettura del Beige Book di questa sera.

 

Il resto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
Fai il oppure REGISTRATI

2 pensieri su “Forex: segnali operativi (17/7/2013) – ore 18.00

  1. ciao scusa se ti disturbo
    ma quello che ha detto BEN non dovevano essere contro USD e a favore di ORO e argento
    non capisco più niente
    Boooo!!!!!!
    mi sapresti dare una spiegazione

    ciao grazie

    • ciao… quando parla Bernanke o Draghi è sempre una lotteria! Ora il capo della FED ha utilizzato un tono da colomba, rimangiandosi ciò che aveva detto poco tempo fa…. c’è un detto a Wall Street: “don’t fight the FED” (non combattere la FED)…. in effetti è sempre molto difficile capire cosa farà il mercato quando sono in programma importanti audizioni…. un saluto