Forex: market analysis (30/01/2013) – ore 10.30

2 Flares Twitter 1 Facebook 1 Google+ 0 LinkedIn 0 Email -- 2 Flares ×

Partenza piatta per i mercati azionari europei, in attesa di conoscere le decisioni della Fed in merito alle prossime mosse di politica monetaria. Poco mossi anche gli spread, in attesa dell’asta dei Btp a 5 e 10 anni. Piazza Affari è leggermente negativa, ma spicca il tracollo di Saipem (-40% teorico in apertura) dopo l’annuncio del profit warning 2012-2013. Sul mercato delle valute resta ben comprato l’euro, che è riuscito a superare la soglia di 1,35 su dollaro e di 123 sullo yen.

 

Il resto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
Fai il oppure REGISTRATI

 

7 pensieri su “Forex: market analysis (30/01/2013) – ore 10.30

  1. Buon giorno Nicola, una domanda riguardante la gestione del rischio: in un caso come quello di questa mattina in cui vengono segnalate 3 operazioni tutte rialziste sull’euro come dobbiamo comportarci ? inserire i tre pendenti e poi una volta che ne viene eseguito uno cancellare gli altri ? questo per non essere esposti sullo stesso deal con troppi soldi ? al momento sono dentro su tutti e tre i segnali e gli stop sono a break even ma in ottica di lungo periodo dobbiamo essere piu’ cauti ? saluti matteo

    • ciao… allora per quanto riguarda la gestione del trade in sè, i segnali hanno generato movimenti che hanno catturato quasi tutti i target (altri stanno per essere raggiunti)…. per la gestione del rischio, si possono fare tutte e tre le operazioni: quello che conta è quanto rischiare in termini di portfolio. Sono regole che si decidono sempre ex ante. Ad esempio, io nell’intraday non rischio mai più del 3% del capitale. Se ho 5k euro sul c/c rischio 150€ in tutto (quindi, nella fattispecie 50€ a trade)…

  2. Ciao Nicola che ne pensi del cambio eur chf? Io sono long in attesa Dell esplosione..

    • ciao… sono uscito due giorni fa in profit, poi eliminato il cambio temporaneamente dalla mia lista in quanto il franco è stranamente forte…. credo sia per il fatto che la Snb non abbia deciso di aumentare il peg da 1,20 a 1,25…. tecnicamente non mi piace, almeno per ora…. forse torna a 1,2330 – 1,23… ma credo che alla fine tornerà a salire verso 1,25 prima e 1,2750 poi…. ma in ottica di medio termine…. ciaoooo