Segnali Forex e CFD 31 luglio 2012

Ieri è stata una giornata positiva per le borse con Milano regina d’Europa. Non si ferma il rimbalzo di Piazza Affari, dopo che solo una settimana fa venivano aggiornati i minimi storici. Lo spread Btp-Bund ha chiuso poco sotto 460. In leggero calo invece Wall Street. Sul Forex l’euro ha subito ieri le prese di beneficio dopo il rally della scorsa ottava, stesso discorso anche per la sterlina. Continua il boom del dollaro australiano, mentre i metalli preziosi sembrano in procinto di effettuare un rally estivo.

 

Il resto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
Fai il oppure REGISTRATI

 

Segnali CFD 30 luglio 2012, ore 08.08

Dopo il rally degli ultimi giorni della scorsa ottava, la penultima seduta operativa del mese di luglio potrebbe cominciare sulla falsariga di quanto accaduto proprio negli ultimi giorni, ovvero un trend rialzista per borse, commodity e bond, anche se si è giunti su zone di resistenze rilevanti di breve periodo e bisogna tener conto che il trend di fondo resta ancora ribassista. Il consolidamento del bullish trend emergente passa attraverso un nuovo strappo verso l’alto delle quotazioni, altrimenti il pullback in corso potrebbe ben presto trasformarsi in un ripristino del bearish trend di medio periodo.

Il resto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
Fai il oppure REGISTRATI

 

Segnali Forex 30 luglio 2012, ore 07.41

L’ultima ottava sui mercati vaalutari è stata archiviata con il rally dell’euro (ma anche della sterlina) nei confronti di dollaro e yen, a seguito delle rassicurazioni di Draghi sul futuro dell’unione monetaria. Ora sta aumentando la pressione sulla Germania, affinchè dia il via libera alla BCE per disporre di maggiori poteri per risolvere la crisi degli stati indebitati. Berlino per ora non cede, ma nel frattempo viene criticata in lungo e largo da economisti, finanzieri e policy makers (ultimi della serie George Soros e Jean-Claude Juncker).

Il resto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
Fai il oppure REGISTRATI

 

Segnali CFD 27 luglio 2012, ore 08.05

Ieri Draghi ha fatto volare le borse, dichiarando che la BCE farà tutto il possibile per salvaguardare l’euro. La borsa di Milano è stata la migliore in assoluto con un rialzo del 5,62%. Molto bene anche Wall Street, ma soprattutto le borse europee dove spicca anche il +4% di Parigi. Il contesto di “risk on” generalizzato ha portato gli investitori a fare incetta di tutto ciò che può essere considerato più rischioso, dalle valute come l’euro ai bond dei paesi periferici (non a caso lo spread italiano è sceso a 470 e quello spagnolo a 560). Anche per oggi, salvo clamorose sorprese, mi aspetto un proseguimento del rialzo.

Il resto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
Fai il oppure REGISTRATI

 

Segnali Forex 27 luglio 2012, ore 07.37

Ieri c’è stato un bellissimo rally sul valutario targato Mario Draghi. Il governatore dell’Eurotower ha rassicurato tutti, dichiarando che la BCE farà tutto il necessario per salvare l’euro e che nessun paese uscirà dall’unione monetaria. Le parole del banchiere italiano sono state viste come un’apertura a una possibile monetizzazione del debito, in stile Fed, BoJ o BoE. Il ritorno dell’appetito per il rischio ha favorito anche la sterlina e le commodity currencies. Il dollaro americano è stato venduto in lungo e in largo contro tutte le majors.

Il resto di questo articolo è riservato agli utenti registrati.
Fai il oppure REGISTRATI